Castello di Piovera



Fattorie didattiche Regione PiemonteSito WebFacebookTwitterInstagram

Programma didattico

Il programma propone la visita al castello, dai sotterranei fino alla torre, la visita agli antichi granai, sedi museali di raccolta degli oggetti del passato contadino ed artigianale. La visita ad altri spazi espositivi nelle scuderie medioevali. I percorsi si svolgono all'interno del castello, nel giardino e nel parco. La visita può comprendere la sola mattinata (9.30-12.00), solo il pomeriggio (14.00-16.00) oppure l'intera giornata con pranzo al sacco presso il centro sportivo comunale.
I percorsi e i laboratori:
La libreria - Come nasce un libro. Storia e sviluppo della stampa e laboratorio usano i caratteri tipografici mobili e la vecchia pressa per stampare una pagina ricordo. Curiosando nel passato sfogliando i libri nella biblioteca del castello.
Gli antichi mestieri - Breve storia degli antichi mestieri attraverso l'osservazione di utensili e degli attrezzi raccolti nel museo del castello. Confronti con la nuova realtà agricola osservando i moderni strumenti di lavoro in azienda.
Il gioco e l'arte - Rielaborazione di concetti figurativi ed astratti utilizzando pennarelli e fogli di carta ed altri materiali. Percorso speciale nella creatività suggestionata da spazi e suoni, inventando e giocando.
I cinque sensi più uno - Scopriamo i cinque sensi; con la natura del giardino ci divertiamo insieme a stimolare ed usare i nostri sensi attraverso un divertente percorso sensoriale e tattile.
Il giardino ed il parco - Itinerario avventura nel verde attraverso un percorso ludico e didattico osservando le specie vegetali ed animali, imparando ad orientarci nel bosco. Padiglione delle radici, osserviamo le curiose sculture naturali che vi sono raccolte.


Costi: giornata intera di visita e laboratorio 10 euro a studente; visita al castello 5 euro a studente; laboratorio 6 euro a studente. Per disabili ed insegnanti gratuito. Il pranzo al sacco si può consumare nel parco biologico del Castello.
Scarica il programma in formato PDF

L' Azienda

Sorto su preesistenze medioevali, il castello assunse l’ aspetto di poderosa fortezza nel 1300 ad opera dei Visconti di Milano. In epoche successive passò agli Spagnoli, ai Francesi e dai Savoia ai Balbi. Dal 1967 il Conte Niccolò Calvi di Bergolo ne è l’attuale proprietario. Oggi si presenta come una struttura articolata e molto scenografica circondata da un fossato e da un vasto parco biologico che i visitatori possono esplorare facendo una piacevole gita. Oltre alle numerose collezioni esposte negli antichi granai, (carri,radici,utensili agricoli e artigianali) nelle scuderie medioevali trasformate in laboratorio , il proprietario tiene lezioni di arte creativa. Le cantine sono un luogo ideale per degustazioni e mostre. Il Giardino all’Inglese offre svariate location per eventi, matrimoni, convention aziendali.

Modulo per la richiesta di informazioni
Controllo umano: riportare la somma dei due numeri
Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy Policy

Castello di Piovera

  • Via Balbi, 4
  • 15040 Piovera (AL) - Piemonte
  • 44.960889, 8.73708
  • +39 0131 698128/2
  • +39 346 2341141
  • info@castellodipiovera.it
  • visualizza struttura
Web Analytics