Patto per il turismo, firmato l'accordo ANCI Piemonte - Alexala



“L’accordo siglato il 4 aprile è soltanto un punto di partenza, confidiamo di poterlo estendere presto anche ad altre province. Il turismo è fondamentale per lo sviluppo economico dei territori, ma per raggiungere obiettivi importanti è necessario fare rete e avviare delle sinergie strategiche”.
Così Gianluca Colletti, Presidente della Consulta Turismo di ANCI Piemonte, commenta la firma dell’accordo-pilota per lo sviluppo turistico del territorio, sottoscritto da ANCI Piemonte e ATL Alexala a Palazzo Ghilini, sede della Provincia di Alessandria.
L’intesa prevede che i Comuni e l’Agenzia Turistica Locale collaborino per dar vita ad importanti iniziative di promozione territoriale. Il protocollo prevede inoltre la realizzazione di corsi di formazione ad hoc per amministratori e dipendenti pubblici e l’apertura di uno sportello unificato d’impresa turistica con l’obiettivo di catalizzare opportunità economiche strategiche per il territorio e al contempo, di semplificare le procedure per l’avvio di nuove attività imprenditoriali.

“Da una serie di incontri che abbiamo organizzato nei mesi scorsi – commenta il Presidente di ATL Alexala, Pierluigi Prati – è emersa la necessità del territorio di una maggiore identità territoriale e di una strategia di marketing condivisa. Da quegli incontri e da quei tavoli di lavoro è nato Il piano strategico triennale 2019-2021, frutto del lavoro di squadra dei Comuni centro zona, della Camera di Commercio e della Provincia di Alessandria con capofila Alexala. La firma del protocollo con ANCI Piemonte rafforza l’impegno verso un nuovo modello di cooperazione territoriale. C’è bisogno dell’impegno di tutte le realtà per poter portare avanti questo ambizioso progetto che necessita di un territorio unito per potersi concretizzare”.
Nel corso dell’incontro è intervenuto anche il presidente della Provincia di Alessandria, Gianfranco Baldi. “Quello di oggi è un ottimo punto di partenza – ha detto – iniziative come quella odierna sono in grado di coalizzare il territorio e di farlo crescere. In provincia di Alessandria abbiamo due siti Unesco e due territori con potenzialità straordinarie ovvero l’Alto e il Basso Monferrato. Pensiamo che l’accordo di programma sottoscritto oggi possa dare buoni frutti sul piano della promozione territoriale e turistica”. 

Scarica le videointerviste a Colletti (ANCI) e Prati (ATL)

Web Analytics