55 anni di Agriturist



Il 10 febbraio 1965, nella sala della Protomoteca, a Roma, in Campidoglio, si costituì l’Agriturist. L’atto costitutivo e il primo statuto furono sottoscritti da quattordici esponenti del mondo agricolo, giornalistico e culturale, che, nelle rispettive funzioni e località, avevano dato corpo, per la prima volta in Italia, all’ “idea” dell’agriturismo.

Ci piace ricordare i nomi dei fondatori, di coloro che hanno saputo guardare lontano, verso il futuro:

  • Francesco Amantea, imprenditore agricolo
  • Francesco Borri, imprenditore agricolo
  • Rinaldo Chidichimo, dirigente sindacale
  • Livio De Lorenzo, dirigente sindacale
  • Luigi Ferrari, imprenditore agricolo
  • Giovanni Martirano, giornalista
  • Giovanni Battista Manes, imprenditore agricolo
  • Corrado Novi, dirigente pubblico
  • Pier Giorgio Ortis, imprenditore agricolo
  • Cesare Patuelli, agronomo
  • Alberto Sollima, imprenditore agricolo
  • Edoardo Speranza, avvocato
  • Vittorio Statera, giornalista
  • Simone Velluti Zati, imprenditore agricolo

Tra questi Simone Velluti Zati fu eletto primo Presidente di Agriturist.

Agriturist, l'Associazione agrituristica di Confagricoltura, ha contribuito in questi anni a costruire e diffondere in Italia il modello della "pluriattività", volto alla valorizzazione di tutte le componenti e caratteristiche, spesso uniche, dell'azienda agricola e che va incontro alle esigenze e richieste della popolazione.

Voglio ringraziare tutti i soci che, in questi anni, hanno lavorato e lavorano con passione nei territori e nelle componenti nazionali dell'Associazione, per fare di Agriturist il punto di riferimento indiscusso dell'agriturismo in Italia.

Agriturist si propone di offrire sempre più servizi, risposte, possibilità di conoscenza e crescita ai propri Associati e di costituire un elemento di importante aggregazione.

55 anni di Storia di Agriturist, la Storia dell'agriturismo in Italia.

Web Analytics